Gran finale mozartiano "La trilogia Mozart-Da Ponte al Regio di Torino" Don Giovanni

BelliniNews

Decisamente soddisfacenti le voci femminili, a partire da Maria Grazia Schiavo, ingaggiata come Susanna nelle Nozze di Figaro (la cui generale sarebbe stata venerdì 22 giugno, il giorno

appresso a questa) e qui nei panni di Donna Anna al posto di Erika Grimaldi. A dispetto del dispaccio che quasi pregava il pubblico di scusarla per non aver potuto provare prima, si è

dimostrata in grado di sostenere l'impervio ruolo affidatole, esibendosi senza esitazioni. Un Don Ottavio, son morta… Or sai chi l'onore superbo e carico di drammaticità, un Non mi dir,

bell'idol mio a dir poco stupendo, tecnicamente e musicalmente, pieno d'amore e di sofferenza, e un'esibizione sempre partecipata e attenta, con una voce acuta e fredda, da gran dama

offesa al di sopra degli altri, come si conviene a un'aristocratica Donna Anna, caratterizzano la performance di Maria Grazia Schiavo. Carmela Remigio ha dato vita a una Donna Elvira

vulcanica, come ispirata dall'alto a voler salvare le vittime dal barbaro seduttore: la sua interpretazione di Ah, fuggi il traditor e Non ti fidar, o misera sono uno spettacolo di forza

persuasiva.

Scarica la Recensione

Christian Speranza